Crea sito

Liberare il WiMax, la petizione

Da quando ne ha parlato Beppe Grillo, pare proprio che le firme siano aumentate in maniera vorticosa e, forse, potrebbe essere la prima volta che una petizione on-line serve a qualcosa.

Così, invito anche io a firmare la petizione che chiede di liberalizzare le frequenze del WiMax in modo che sia possibile anche in Italia fare ciò che avviene in quasi tutti gli altri paesi: usare liberamente le frequenze del WiFi (della sua versione migliorata, anzi) e non lasciarle solo in mano ai soliti noti, attenti solo a farne profitto.
[tags]wimax, wi-max, petizione, wi-max libero,  wimaxfree[/tags]

2 Risposte a “Liberare il WiMax, la petizione”

  1. Vedi? Io manco lo sapevo. Anche se continuo a non nutrire alcun tipo di fiducia nelle petizioni, tantomeno se su questioni a carattere non locale, tantomeno se on line. Comunque firmo lo stesso, eh. Al massimo mi trovo sotto casa un sicario con la tuta da lavoro dei tecnici Telecom.

I commenti sono chiusi.