Crea sito

Report e università

Ieri sera ero a casa senza niente da fare e non c’era neppure nulla di interessante in televisione.
Allora sono stato costretto a guardare Report, cosa che di solito evito, non certo perché sia un brutto programma. Il problema è che mi fa venire dei gran mal di pancia e preferisco fare lo struzzo nascondendo la testa sotto terra.

Ieri sera non si è smentito.

In aggiunta, si è parlato di un problema che mi tocca da vicino, l’Università. Si è parlato dei finanziamenti dati ad alcune università piuttosto che ad altre tramite decreti legge (l’ultimo, approvato in scadenza di legislatura, è appena stato bloccato dal neo-ministro), delle convenzioni con istituzioni varie per avere lauree in modo più semplice (o in alcuni casi lauree praticamente in regalo), del degrado dell’istruzione universitaria in generale, dei pochi soldi per la ricerca.
Un dolore allo stomaco troppo forte, non sono riuscito ad arrivarci in fondo.

Come solito, il testo integrale del servizio è in rete, a questo link. Lettura interessante e consigliata.reportuniversità

2 Risposte a “Report e università”

  1. Non oso immaginare il numero di querele che orami Report sta collezionando.. ps Anch’io preferisco la struzzite al mal di pancia.. ma non riesco ad evitarmi i secondi, rinunciando alla prima.. 😉

  2. caspita me lo sono perso!
    comunque non c’era bisogno di report per farmi venire il mal di pancia, essendo già io uno studente del Politecnico di Milano che, dal punto di vista didattico, mi ha veramente deluso! La storia dei crediti è un esempio lampante, sono calcolati a caso, decisi a tavolino! Infatti ora ci sarà una contro-riforma al poli, ma come sempre, noi ce la prendiamo in quel posto…… 🙁

I commenti sono chiusi.