Crea sito

Liberismo di sinistra

La destra, che dovrebbe fare del liberismo il proprio cavallo di battaglia, ha prodotto esempi quali i finanziamenti statali ad alcune scuole di Milano, decreto legge della Moratti giusto prima delle elezioni, giusto prima di diventare sindaco di quella città. Per fortuna bloccato immediatamente dal nuovo governo, ma tanti altri nei cinque anni precendenti sono difficili da recuperare. Veri esempi di provvedimenti da destra liberale.

La sinistra, ad un attimo dalle elezioni, sta dando un colpo micidiale alle rendite di posizione di catogorie e coorporazioni, eredità del ventennio fascista. Stupore e ammirazione per il coraggio di Bersani.

E ora si facciano avanti i tanti che si sentono toccati da questo provvedimento. Mostrino la loro ipocrisia, ché non si può, oggettivamente, essere contrari a questa rivoluzione, a meno di non avere interessi personali in gioco.bersani

Update: pare che anche a destra si rendano conto che quelle erano riforme che avrebbero dovuto fare loro. Alemanno dice, in un’intervista a Repubblica: “Quelle riforme avremmo dovuto farle noi”. E aggiunge che “è stato un errore non trovare un punto di equilibrio, in cinque anni di governo del centrodestra, sulla via della mopdernizzazione del Paese”. Per alcune riforme, sottolinea, “ci è mancato il coraggio”.

Una risposta a “Liberismo di sinistra”

  1. La verità è che, nel bene o nel male, l’unica vera politica sociale in Italia è stata fatta dal dopoguerra ad oggi dall’MSI.

    Il p.c.i. e tutti i suoi figli hanno solo saputo partorire favoritismi di classe fregandosene degli operai, sotto le mentite spoglie dell’apertura al liberismo economico made in Usa.

    Ciao Coglioni

I commenti sono chiusi.