Crea sito

Windows XP su Mac: qualche progresso

La scheda VGA funziona.
Si è arrivati a far partire l’installazione, almeno fino al punto in cui inizia la formattazione del disco rigido.

Grandi progressi. Qui la foto di narf2006, che sta partecipando al contest che mette in palio 12.000$ per il primo che riuscirà nell’impresa. La cifra, è bene ricordarlo, è frutto di donazioni offerte da persone che desiderano poter installare Windows su Mac. Qui, invece, un suo commento in Inglese che spiega la situazione.

Il traguardo è vicino. Sembra rimanga solo da capire come permettere che si carichi il kernel di windows nel processo post installazione (durante l’installazione si carica regolarmente, dopo sembra che serva qualcosa di diverso) e come far convivere i due sistemi sullo stesso disco rigido. Quest’ultima è una regola specifica del contest e, sebbene superflua per molti, non credo proprio che sarà rilasciata una soluzione intermedia che ancora non la risolva.
Poiché c’è una gara in corso ed un montepremi in palio, i progressi quitidiani non sono condivisi per non facilitare gli altri concorrenti,cosa che potrebbe anche rallentare lo sviluppo della soluzione.

Questo aggiornamento della situazione è uno splendido fulmine a ciel sereno, proprio mentre le speranze stavano calando sempre più.

4 Risposte a “Windows XP su Mac: qualche progresso”

  1. Sarebbe una manna per gli switcher!
    Quindi il Trusted chip non viene usato per proteggere il mac dall’installare windows? (ma solo il contrario).
    … dimenticavo, sarebbe una manna non solo per gli switcher, ma anche per tutti coloro che sono costretti ad usare windows forzosamente.
    Sarebbe stato interessante quanto ci si sarebbe impiegato “condividendo” i risultati del work in progress, invece che gareggiando..

  2. riguardo a questo, ci sono numerose interessanti discussioni sui forum che seguono la vicenda. Chi dice che sarebbe stato più veloce condividendo, chi dice che nessuno avrebbe fatto niente.
    Io, non lo so.
    Solo spero che il traguardo arrivi presto.

I commenti sono chiusi.