Crea sito

Ieri sera ho avuto u…

Ieri sera ho avuto una piacevole conversazione con un amico che non sentivo da un’eternità.
Per la verità non ci siamo mai sentiti molto, e visti due volte in tutta la vita, ma ho sempre sentito un legame.
Oggi, tornando in treno verso casa, ci ho ripensato e ho fatto un giochino che non facevo da troppo: ho aperto a caso un libro, nel tentativo di trovare risposta ad una domanda.
Ha sempre funzionato, ed in questo caso ho letto queste parole:

“Gli amici
ti conosceranno meglio
nel primo minuto dell’incontro
di quanto
gli estranei
possano conoscerti
in mille
anni.”
Richard Bach


Grazie

8 Risposte a “Ieri sera ho avuto u…”

  1. Purtroppo non ci può essere un “NOI” (quel ‘voi’ di cui mi chiedi), per molti motivi. C’è stato un attimo (o due) di tenerezza, che è molto più di quanto io pensassi potesse accadere, molto più di quanto io pensassi di fare. Ma non ci sarà mai niente di più serio, di più profondo, di più completo. Io sono piccola…lui no. Io sono libera…lui no. Però, come si legge in Canone Inverso (l’ho citato in uno degli ultimi post), l’amore può prendere altre strade e io non ne soffro, perchè provo per lui un affetto che, seppur strano, abbraccia molti aspetti diversi. Mi sento più felice quando gli parlo, più che stando tra le sue braccia.

  2. Se ti va, puoi raccontarmi la storia che ti eri immaginato…so di essere un po’ oscura nei miei post e so anche che spesso possono nascere degli equivoci. Penso che a volte la serenità si possa creare: in quest’ultima settimana sono passata da uno stato d’animo all’altro, c’è stata anche tanta sofferenza perchè…pensavo che la ‘storia’ sarebbe rimasta per sempre platonica, e invece ho quasi rischiato di andare molto oltre quello a cui avevo mai pensato. E mi sono sentita in errore, non era il mio posto quello. Poi, come ho scritto nel blog, ho provato a lasciarmi andare…e l’ho fatto anche per lui, che lo desiderava. Ma non è stata costrizione, è stato affetto.

  3. E’ verissimo. I miei più cari amici non vivono nella mia città, li sento e li vedo una volta ogni tanto. Ma come mi capiscono loro nessuno mai=)

  4. forse alle persone speciali che abitano a pochi metri da noi ci si abitua e le si da troppo per scontato..

  5. Ora ci provo!!Il problema è che sto leggendo Bastogne..e forse potrei trovare risposte interessanti a domande un pò particolari..Ciao

I commenti sono chiusi.