Crea sito

Aids e preservativi

Fiocco AidsCome cambia il tempo.
Pochi anni fa, la giornata mondiale sull’Aids era un evento anche in Italia con tutte le televisioni che ne parlavano, campagne informative, trasmissioni, raccolte di fondi.

Oggi, in pausa pranzo, accendo la televisione per guardarmi i Simpson e l’unico riferimento che vedo è su La7, cosa che non mi sorprende per niente. Il logo del canale in basso a destra vestito col fiocco rosso e un breve spot, alla fine della pausa pubblicitaria, che richiama all’uso del condom.

Per il resto, un silenzio che fa male.

L’unica voce che si alza è quella del Papa che invita alla castità. Persino su Repubblica, questa ennesima e infelice uscita di Benedetto XVI è più in evidenza rispetto a tutto il resto.

Intanto, a Buenos Aires, hanno ricoperto l’obelisco con un preservativo gigante (foto).aidspreservativoBuenos Aires

3 Risposte a “Aids e preservativi”

  1. Sentire il Papa propagandare l’astinenza per battere l’AIDS è come ascoltare un dietologo che parla di sciopero della fame per sconfiggere la piaga del colesterolo.

I commenti sono chiusi.