Crea sito

Previsioni Apple

Da un po’ di tempo mi chiedo come Apple potrebbe completare la sua gamma di prodotti. Penso che l’occasione buona per presentare nuovi prodotti potrebbe essere proprio l’evento che si terrà a inizio Giugno, nel quale mi piacerebbe che si parlasse esclusivamente di nuovi Mac e del nuovo MacOS, e non di iPhone. Potrebbe esserci, invece, un ulteriore evento, magari a inizio Luglio e dopo il ritorno del CEO, dedicato esclusivamente al nuovo iPhone.

Ci fu una presentazione nella quale Steve Jobs mostrò una matrice contenente i vari prodotti Apple, ma da allora le cose sono cambiate parecchio. Fossi io a poter decidere, reimposterei la gamma di prodotti Apple come rappresentato nella matrice qui sotto.

tabella prodotti apple
Clicca sull’immagine per visualizzarla ingrandita in una nuova finestra

Preciso che si tratta di una mia idea, frutto della rielaborazione di alcuni rumor recenti e delle strategie passate di Apple; non sono cioè in possesso di alcun dato riservato e, semplicemente, cerco ad indovinare quel che sarà.

La parte più interessante della tabella è in alto a sinistra, dove ci sono due spazi vuoti, riempiti con due prodotti nuovi, e uno spazio riempito da un prodotto esistente, ma di difficile collocazione. Andiamo però con ordine e spieghiamo per bene come funziona il tutto. (altro…)

Limiti di Facebook

facebook

Il giornalista Vittorio Zambardino, de La Repubblica, si è visto cancellato il suo account su Facebook senza alcun motivo apparente.

Ne scrive uno splendido articolo nel quale annuncia battaglia per la difesa di diritti che devono essere inalienabili (almeno per lo stato italiano). Da leggere e da riflettere.

Annunci Apple

Ieri la Apple ha annunciato moltissimi nuovi prodotti, come i nuovi iMac, Mac Mini e Mac Pro. L’ha fatto, per la prima volta da molto tempo, senza un keynote. Per la prima volta da molto tempo, mi rimangono molti dubbi sui prodotti presentati e non ho ben chiare le loro caratteristiche.

Questo per dire che penso che la scelta di rinunciare ai keynote sia sbagliata. Nonostante Apple abbia dichiarato di pensarla diversamente e nonostante l’indisponibilità (speriamo momentanea) di Steve Jobs.

Problemi MacBook Air

Non sempre i prodotti Apple sono esenti da difetti.

Questa è l’avventura capitata a Sandrone Dazieri col suo MacBook Air.

Penso che la fonte del problema sia sostanzialmente il disco interno a stato solido.

Lux DLX (Risiko per iPhone)

Lux DLX

L’applicazione che uso di più sul mio iPhone è Lux Touch, una sorta di Risiko. E’ un’applicazione gratuita, con pochissime opzioni, che è uscita qualche mese fa in attesa della versione più completa che sarebbe stata a pagamento.

Oggi scopro che, finalmente, dopo mesi di attesa fremente, è uscita la versione a pagamento, che si chiama Lux DLX (App Store). L’ho subito comprata, ed è la prima applicazione a pagamento che compro, in assoluto.

Domani avrò qualcosa da fare in treno e spero di poter confermare presto che l’applicazione meritava il suo costo.

Mouse sul nuovo MacBook

Sto leggendo ovunque recensioni di ogni genere sul nuovo MacBook presentato 2 giorni fa da Apple, alcune entusiastiche alcune critiche.

Le cose da dire sono effettivamente tante, ma possibile che nessuno abbia notato che togliendo la porta USB dal lato destro del portatile non è più possibile collegare un mouse? O almeno non è possibile collegare facilmente un mouse col filo (e normalmente i mouse piccoli per i portatili hanno il filo corto).

Per me si tratta di una piccola, ma gravissima mancanza, tanto grave che se dovessi cambiare ora il Mac che uso ci penserei molto, molto bene prima di comprarne un altro.

Update: farfintadiesseresani mi fa notare che i MacBook non hanno mai avuto la porta USB sulla destra; in effetti, il mio confronto è col MacBook Pro (il modello che sto usando), che l’aveva e ora non l’ha più.

Apple ritratta

Apple deve essersi accorta di averla fatta grossa e ridefinisce la clausula di riservatezza sullo sviluppo di software per iPhone.

Ora vale solo per il software ancora da rilasciare e cade su quello già rilasciato.

Un passo avanti, ma non capisco se questo permetterà a chi si vede rifiutata la propria applicazione di raccontarlo in giro, cosa che a mio avviso è il vero oggetto del contendere. Purtroppo temo di no e, quindi, è ancora troppo poco.

(via vari blog, ma cito Melablog)

Diritti nella rete

Periodo di processi importanti per difendere i diritti di chi sta in rete.

Oltre alla questione del reato di stampa clandestina, citata due post più sotto, c’è anche la questione di ThePiratebay, citata qualche post più indietro.

Oggi il tribunale di Bergamo nella prima udienza al riguardo ha accolto la richiesta di dissequestro di PirateBay.
Mantellini

Apple la fa grossa

Sono passati almeno 5 anni dal mio primo acquisto di un prodotto Apple, un’iPod. Da allora di tempo ne è passato, le cose sono cambiate, mi sono abituato alla qualità dei loro prodotti e non potrei farne a meno, ma non avevo ancora mai smesso di essere un fan di Apple, nel senso positivo e negativo del termine.

Questa volta però credo proprio che Apple l’abbia fatta grossa. (altro…)

Stampa clandestina

Cito da Mantellini: tratto da un comunicato del Partito Pirata:

In seguito alla chiusura del blog dello storico Carlo Ruta l’Ass.
Partito Pirata ha depositato presso la Prefettura di Rovereto TN un
esposto segnalando che i siti di seguito riportati sembrano possedere
identiche caratteristiche rispetto ad “Accade in Sicilia” con
conseguente eventuale configurabilità, in capo ai rispettivi gestori,
della medesima ipotesi di reato:
http://www.democraticidavvero.it/
http://it.wordpress.com/tag/roberto-maroni/
http://www.storace.it/
http://www.antoniodipietro.it/index.php
http://www.pecoraroscanio.it/
http://www.paologentiloni.it/
http://www.massimodalema.it/
http://www.dsonline.it/
http://www.forzaitalia.it/
http://www.antoniopalmieri.it/
http://www.luca-volonte.it/
http://www.marcofollini.it/
Tutto ciò con la speranza che il legislatore voglia rimediare au una
anomalia esclusivamente italiana.