Crea sito

Aran

Scogliera ale Isole Aran

eppure mi va […] di stendermi sopra al burrone di guardare giù
la vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare

Immagini: Settolo alle isole Aran, Irlanda
Colonna sonora: Mi Fido Di Te (Jovanotti, R.Onori, Jovanotti)

Lorenzo “Jovanotti” Cherubini, Buon Sangue

Copertina Buon SangueMi hanno prestato l’ultimo CD (originale) di Jovanotti, “Buon Sangue”, l’ho caricato sul mio iPod e oggi, in macchina, me lo sono ascoltato tutto d’un fiato. Straordinario.

Due le impressioni principali suscitate da questo primo assaggio.

Forse ero particolarmente predisposto, ma ho trovato incredibile il modo in cui le canzoni ti trascinavano insieme a loro in una sequenza incredibilimente varia di stati d’animo ed emozioni. L’album è come un percorso, costruito abilmente da Lorenzo, che ti porta dove lui vuole. Non trovo miglior complimento, per una canzone, che dire “trasmette in modo vividamente pieno l’emozione che l’autore voleva suscitare”. Addirittura, in questo caso, vale per l’album intero.

La seconda impressione riguarda il contenuto dei testi. Sono densi, colmi di riferimenti e significati anche nascosti, di riferimenti all’attualità o anche solo ai classici temi più leggeri, come l’amore.
Sono fermamente convinto che i poeti di oggi siano i cantanti. Con questo album, Lorenzo Cherubini si ritaglia un posto tra di essi.
Credo sia ora che ci si convinca di questo fatto. Perché non inserire il testo di qualche canzone nelle antologie scolastiche? Magari insieme ad un CD? Perché non sdoganare una volta per tutte questa forma d’arte (vessata, vale la pena ricordarlo, da una IVA ben maggiore di quella riservata, ad esempio, ai libri)? Molte delle odi antiche erano recitate in musica, che è ormai andata perduta; me lo ripeteva sempre il mio professore di Italiano.
Mi piacerebbe sentire il pensiero di qualche critico letterario sui testi di queste canzoni. Mi piacerebbe cercarvi le figure retoriche, sviscerarne il contenuto, come si faceva a scuola con le poesie.
Buon Sangue come Ossi di Seppia.

A scanso di equivoci, chiarisco che non sono affatto un fan di Jovanotti. Di lui possedevo fino ad oggi un solo album, L’Albero, comprato nel lontano 1997 e che non mi era neppure piacuto. O forse non ero pronto all’ascolto e dovrei riprovare.

Irene Grandi

Lasciala andare come va
come deve andare
è una cometa che sa già
dove illuminare

È incontrollabile, imprevedibile
troppo indelebile nelle mie molecole
e così stabile, irriducibile
ma così labile, leggero come nuvole

Irene Grandi

“confido nel protettore della vita, il culo, più che nella coscienza delle scelte che ho fatto.”

Staffetta musicale

Raccolgo il testimone da Massi e volentieri lo trasporto al traguardo successivo.
Ho sempre odiato le catene di S. Antonio, ma via Blog non mi era mai capitata. Qui ne è spiegata l’origine.

Volume totale dei file musicali sul mio PC:
0 byte. Ho appena formattato l’HD e sono ripartito. Ma ho sempre l’iPod con me…

Ultimo CD che ho acquistato:
Stereophonics – Language Sex Violence Other

Canzone che sta suonando ora:
Franz Ferdinand – 40 Ft

Cinque canzoni che ascolto spesso o che significano molto per me:
D12 – Get my gun
Vasco Rossi – Canzone
Vasco Rossi – Sarà migliore
Max Gazzè – Se piove
Evanescence – Bring me to life

Cinque persone a cui passo il testimone:
5 persone insospettabili, che dubito raccoglieranno, ma tutte donne:
caleidoscopio, baba (al secondo testimone, non potrà rifiutare), annadellaporta, sireann (questa se ne accorge tra un mese temo), cervisia

update: trovati finalmente due secondi per dare una letta veloce ai miei feed, scopro che il testimone mi era stato passato in precedenza da DarkRipper. Onore al merito.

Canzone

E’ nell’aria
ancora il tuo profumo
dolce caldo morbido
come questa sera
mentre tu
mentre tu
non ci sei più
E questa sera nel letto metterò
qualche coperta in più
perché se no avrò freddo
senza averti sempre
senza averti sempre addosso
e sarà triste lo so
ma la tristezza però
si può racchiudere
dentro una canzone
che canterò….
Ogni volta che avrò voglia
di parlarti
di tenerti
di toccarti
di sentirti ancora mia
…è stato splendido
…amarti
…senza averti sempre addosso
…dentro una canzone…

E quando un giorno t’incontrerò
magari per la strada
magari proprio sotto casa tua ehh!!!
ma guarda il caso però
guarda il destino splendido!!
crudele e splendido!!!!

E intanto i giorni passano
e i ricordi sbiadiscono
e le abitudini cambiano eh eh eh!!
E’ stato splendido…
E’ stato splendido…
E’ stato splendido…
E’ stato splendido…
E’ stato splendido…
E’ stato splendido…

Vasco Rossi

Come tradizione, inizio con questa canzone.