Crea sito

Delusione Ferrari

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen

Il gran premio di Singapore, in notturna, è stato divertente.

La Ferrari poteva vincerlo, ma le circostanze hanno giocato contro Massa. Io credo che la sconfitta sia sostanzialmente colpa della squadra che ha voluto introdurre un sistema di ripartenza dai box (il semaforo invece della paletta) che può far guadagnare forse mezzo secondo, ma senza comprenderne i rischi.

Avere una vettura più veloce non basta. Questo era ben chiaro alla Ferrari di qualche anno fa, ora sembra non esserlo più.

Ancora una volta, invece, non ho parole per l’errore del pilota nella fotografia qui sopra. Mi ripeto:

La Ferrari non si merita Raikkonen come pilota.

3 Risposte a “Delusione Ferrari”

  1. Mamma mia che corsa, spettacolora sia perchè in notturna sia per quante cose siano sucesse.
    L’incidente di Piquet mi ha fatto venire in mente il battito di ali di una farfalla di Giappone, che può scatenare un uragano in America.
    Intanto anche se Raikonen non si incioccava non faceva molto.
    Contento per Alonso se lo meritava, è un gran pilota, sarebbe bello verlo in Ferrari.
    Dispiaciuto er l ritiro del mio mito Trulli, ma quest anno ha fatto una gran campionato!
    Alla prossima!
    Rossi c’è per l’8 volta, purtroppo non ho visto la corsa!
    -ToM-

  2. Mi permetto di correggerti: la Ferrari non si merita il Raikkonen di “quest’anno”. Ma ti ricordo che l’anno scorso ha portato a casa un mondiale scippandolo ad Alonso ed Hamilton. Cosa ha fatto Massa finora, a parte avere molta sfortuna (che non è un’aggravante, ma nemmeno una nota di merito)? Prima di emettere giudizi definitivi, lascerei finire questa imbarazzante stagione dell’intera Scuderia Ferrari, piuttosto che parlare di singole colpe…

  3. attimo, mi spiace ma non concordo. Anche l’anno scorso non mi è piaciuto come ha guidato Raikkonen, avremmo dovuto vincere il mondiale con agio e invece l’abbiamo fatto con un colpo di fortuna. D’altra parte qui si ragiona da tifosi, e i tifosi per definizione ragionano poco e non per forza hanno ragione.
    Riguardo alle colpe dell’intera scuderia, non posso che concordare: lo scrivo anche in questo post, dicendo che l’errore di utilizzare semafori e non palette è della squadra

I commenti sono chiusi.