Crea sito

Sviluppi tariffe iPhone

iPhone 3G

Il Sole 24 Ore pubblica le presunte tariffe di TIM e Vodafone.
La prima riflessione riguarda il fatto, scandaloso, che ad una settimana dall’inizio delle vendite ancora non si sappiano ufficialmente le tariffe; la seconda riflessione riguarda le presunte tariffe.

Penso a chi ha prenotato l’iPhone con Vodafone lasciando in alcuni casi una caparra di 100€, poveracci. Queste persone si ritrovano ad aver prenotato un prodotto che uscirà tra una settimana e senza sapere ancora quanto lo dovranno pagare. Infatti, non credo che nessuno abbia loro spiegato che l’iPhone si collega automaticamente ad internet e ci resta sempre, 24 ore su 24. Nessuno ha spiegato che un abbonamento ad una quantità decente di traffico dati è irrinunciabile ed è obbligatoriamente da aggiungere al costo del telefono, o ci si ritroverà con bollette astronomiche senza accorgersene. Nessuno ha ancora annunciato ufficialmente quanto costerà questo abbonamento e le voci che circolano non sono confortanti: si parla di 10€/mese (che diventeranno 15 dopo l’estate) per 30M al giorno con TIM e 10-12€/mese per 150M alla settimana con Vodafone. Sono costi esagerati per limiti di traffico troppo bassi.
Com’è possibile che ancora gli operatori non abbiano pubblicato le tariffe?

Personalmente, credo che 1G al mese possa anche essere sufficiente, ma bisognerebbe poterlo provare per rendersi conto. Invece, se si sfora ci si ritrova a pagare cifre assurde e senza neppure accorgersene. Perché gli operatori non limitano la banda se si supera il limite, invece di tariffare (lo fanno in altri paesi europei)? Perché non consentono di acquistare pacchetti di dati aggiuntivi a prezzi decenti? Perché offrono limiti giornalieri o settimanali e non mensili, cosa che ha conseguenze devastanti dato che non si può compensare il traffico web sulla lunga distanza?

Per quanto rigarda il secondo aspetto, le presunte tariffe pubblicate dal Sole 24 Ore, mi spiace constatare che le peggiori previsioni si avverano. Le tariffe di Vodafone sarebbero, stando alle indiscrezioni, addirittura peggiori di quelle di TIM.
Per avere quello che attualmente Vodafone offre a 19€ al mese con l’abbonamento Vodafone Facile Small, e cioè 400 minuti di telefonate verso Vodafone e 400 SMS, bisognerebbe sborsare ben 59€. Questi 40€ aggiuntivi per 2 anni (totale: 960€) servono solamente ad avere l’iPhone a 199€ (cioè con uno sconto di 300€) e 150M di traffico internet alla settimana.
Con 49€ la Vodafone offre attualmente (Vodafone Facile Medium) 400 minuti e 400 SMS verso tutti, telefono a prezzo agevolato e internet illimitata con altri 10€. Per l’iPhone, a 79€ al mese ci sarebbero solo 250 minuti e 250 SMS verso tutti e solo 150M di internet alla settimana.
Appena saranno ufficiali, pubblicherò uno schema riassuntivo delle tariffe il più chiaro possibile.

Mi pare, comunque, che siano tariffe assurde. Oltre ad esercitare il mio diritto di non acquisto, credo sia doveroso tentare di informare sui tranelli nascosti dietro queste tariffe (ad esempio la necessità di un abbonamento dati) e, soprattutto, esercitare pressione per far modificare le tariffe. Il commercio equo, infatti, insegna che il boicottaggio ha effetto se oltre a non acquistare si fa sapere agli interessati perché non si è acquistato.
Per questo, se queste tariffe saranno confermate supporterò in ogni modo possibile l’iniziativa di iPhoneAffossato, sottoscrivendola e pubblicizzandola.

2 Risposte a “Sviluppi tariffe iPhone”

  1. Aldilà delle tariffe oltre ogni limite della decenza e del ridicolo, mi chiedo come si possa lasciare una caparra da 100 eurini per un prodotto senza sapere quanto costerà.

I commenti sono chiusi.