Crea sito

La Roma umiliata a Manchester

Inutile cercare di essere accondiscendente ed equilibrato, la verità è che ci godo per la sconfitta che ha subito la Roma contro il Manchester. Si parla di un 7-1, mica brustoline!

Ci godo perché mi indispettisce sentire Totti dire che “Manchester conta più della finale Mondiale” (via La Gazzetta dello Sport), mi indispettisce vedere come disprezza la Nazionale e si rifiuta di rendersi disponibile ad una, eventuale, chiamata di Donadoni, non sopporto la sua pretesa di essere considerato un campionissimo da tutti, la sua mancanza di stile (sputo in faccia e molto altro) quando, invece, proclamandosi campione, dovrebbe anche riuscire ad essere un esempio. Già, bell’esempio.
In generale i romani che conosco mi stanno tutti simpatici, ma c’è una parte di romanità che non digerisco, quella parte di romanità strafottente e piena di sè, che è quella incarnata da Totti e che è proprio quella che oggi esce con le ossa rotte.
[tags]roma, manchester, 7-1[/tags]