Crea sito

Manifestazione per Aldovrandi

manifestazione aldrovandi

Mi pare giusto segnalare una manifestazione nazionale per l’anniversario della morte (o uccisione, ancora da dimostrare) di Federico Aldovrandi che, come si ricorderà, morì a Ferrara in circostanze sospette quando era in mano alla Polizia.
Questo il manifesto, questa la lettera di invito della famiglia, qui ulteriori informazioni sul caso.
[tags]aldrovandi, ferrara[/tags]

4 Risposte a “Manifestazione per Aldovrandi”

  1. Un flop di manifestazione… 1200 persone al massimo… e non venitemi a raccontare che ce n’erano di più perchè non è vero… ciò ci dimostra che non tutti immaginano la polizia come “assassina”…
    Ma quello che mi fa più inca**are è che la mamma, ormai atteggiata davanti alle telecamere come nemmeno pippo baudo saprebbe fare, non ha ancora detto che il suo figlioletto era già stato espulso da due scuole in quanto spacciava a scuola.
    Un ragazzo perbene insomma.
    E tutti a piangerci sopra.
    A me fate ridere.
    Lui è morto perchè ha fatto un mix di droghe che nemmeno lui sa cosa ha preso, e questo è stato chiarito anche dall’autopsia.
    Se poi dietro ci siano altri scopi mediatici, beh questo non lo so.

  2. enri, al di là del perché è morto, il fatto che fosse un bravo od un cattivo ragazzo non cambia affatto la sostanza delle cose, ovvero la necessità di capire perché è morto.
    La cosa più triste, come scrissi allora, è che se fosse stato un extracomunitario nessuno avrebbe detto niente, e invece sarebbe stato altrettanto grave.
    Se la polizia è assassina, lo è sia verso un bravo ragazzo, sia verso un cattivo ragazzo, sia verso un immigrato.
    Se la polizia è semplicemente negligente (nel senso che non ha avvertito la madre, non ha risposto al telefono se compariva mamma ma solo se compariva lino, etc.) idem.
    Se la polizia non ha colpe, meglio, ma non c’entra nulla quante persone c’erano alla manifestazione. La verità deve venire fuori comunque.

  3. Ieri sera la madre è stato intervistata al TG3 delle 19,00
    C’è voluto un altro morto.
    Pochi sanno entrambi i genitori hanno potuto comunicare il fatto al V-Dey di Bologna.

I commenti sono chiusi.