Crea sito

MacBook Pro ed incongruenze di prezzo

Mac Book Pro

E’ uscito il nuovo MacBook Pro con schermo a 17″.
Ora mi chiedo, come è possibile che costi meno di quello con schermo a 15′”?

Ovviamente costa di più in assoluto, ma ha un processore più potente. Personalizzando la versione a 15″ con la stessa configurazione di quella a 17″, si ottengono le cifre seguenti.

  • MacBook Pro 15″ con processore Intel Duo a 2,16GHz e HD da 120GB: 3119EUR
  • MacBook Pro 17″ con precessore Intel Duo a 2,16Ghz, HD da 120GB, 3 porte USB (contro le 2 del 15″), porta FireWire 800 (assente sul 15″), masterizzatore DVD 8x Dual Layer (contro il 4x Single Layer del 15″): 2899EUR

Tutto il resto è uguale, tranne naturalmente le dimensioni ed il peso.
Persino lo spessore è il medesimo (solamente 2,59cm) e questo prova che sbagliava chi aveva ipotizzato che il masterizzatore senza supporto Dual Layer nella versione a 15″ fosse necessario per permettere uno spessore così ridotto.

La nuova versione ha caratteristiche tecniche migliori ad un prezzo più basso e proprio non capisco il perché. Forse il prezzo della versione più piccola calerà nei prossimi giorni, o assisteremo ad un upgrade dell’hardware una volta che le scorte siano finite, o chissà. Certo è che ora c’è qualcosa che non funziona. Tanto più che sullo store americano le cose stanno diversamente; infatti, la versione a 15″ con processore potenziato (ma ancora con HD da 100GB) costa come la versione a 17″ con lo stesso processore, cosa che sullo store italiano non avviene.

Vedo su tuaw che non sono il solo ad averlo notato e che si lamentano anche gli utenti americani, pur se soggetti ad una differenza di prezzo minore. Staremo a vedere.MacBook Pro

4 Risposte a “MacBook Pro ed incongruenze di prezzo”

  1. Sì, in effetti molti che hanno ordinato da poco il 15″ hanno già chiesto il recesso per prendersi il 17″! Ineffetti, per quello che offre, il 17″ è davvero “conveniente”, è una ferrari dei portatili!! Sul mio blog ho anche scritto un articolo su tutto quello che c’è “dentro” al MacBook Pro 17″ e che lo rende davvero economico rispetto, ad esempio, ai vari Sony Vaio ecc…

    ps: non c’entra nulla: vedo che anche tu usi Technorati e Del.icio.us… solo che io non sono riuscito a combinare nulla sul mio blog, sai consigliarmi qualche link con tutorial per inserire i pulsanti di Technorati e Del.icio.us? grazie, ciao!

  2. @jeby
    uso dei plugin per worpress, non so come tu possa fare su blogger.

    dunque, per technorati uso questo plugin: http://www.i-marco.nl/wp/wordpress/ devo dire che non mi trovo benissimo, nel senso che la configurazione iniziale è stata un po’ difficoltosa e che il nuovo editor di worpress non è compatibile (almeno con la versione che uso io). Io lo uso aggiungendo in fondo al blog i tag che mi interessano, segnalandoli tra due tag html definiti dal plugin: itag. Ma in realtà il plugin fa molto di più, compresa una tag-cloud sul tuo blog

    Per deli & co., uso questo splendido plugin: http://www.calevans.com/view.php/page/notable

  3. Eh.. mi sta quasi venendo voglia di passare a wordpress! Peccato non averci pensato prima! Grazie della risposta!!

    ps: ora ti aggiungo tra i link del mio sito, se no ti dispiace! 😀

  4. Ti ringrazio infinitamente per la tua consulenza..grazie a te ho risolto il problema!Sei stato davvero molto gentile e disponibile..Se tornerai a trovarmi sarò lieta di ricevere la tua visita..A presto!!!!!!!!
    :))))

I commenti sono chiusi.