Crea sito

Franz Ferdinand

Franz FerdinandIl concerto è nato sotto i migliori auspici, nel senso che la mattinata è stata una rincorsa tra la prima seduta di massaggi – esaltanti – per il mio povero collo provato da un colpo di frusta e la laurea di un amico.
Proclamazione, svestizione, vestizione, scherzi, rinfresco ad alto tasso etilico. La premessa ideale.

Eravamo io,una mia amica di Ferrara, compagna di tanti concerti, e una sua amica che ci ha raggiunto dentro. Dopo un breve giro in centro in cerca di regali, raggiungiamo il palazzetto, dove poche persone cercavano di fare massa di fronte al cancello, forse nel tentativo di riscaldarsi reciprocamente. Apertura cancelli circa 10 minuti dopo il nostro arrivo, perfetto.

Attesa piacevole, gruppo spalla interessante, compagnia ottima.

Il concerto è stato all’altezza delle aspettative. Hanno suonato per almeno un’ora e mezza, proponendo praticamente tutte le canzoni dei due album. Sonorità forse un po’ ripetitive (ma questo già lo si sapeva ascoltando gli album), arrangiamenti delle canzoni spesso diversi dagli originali e interessanti, presenza scenica e spettacolarità. Sono anche riusciti a coinvolgere discretamente il pubblico, nonostante un inglese molto tirato, almeno per le mie scarse capacità di comprensione; evidentemente bastava la musica.
Peccato però che il cantante abbia spesso steccato clamorosamente, in particolare gli attacchi senza musica, che sono parecchi.

La cosa migliore del concerto, che da sola valeva il biglietto, è stata la mossa sexy con spalle e labbra.
Dico a te, fanciulla dalle labbra perennemente screpolate, se dovessi passare di qua lascia un commento.franz ferdinandconcertobologna

4 Risposte a “Franz Ferdinand”

I commenti sono chiusi.