Crea sito

Preservativi appesi all’albero

Accade al consultorio di Cremona (via ANSA).

Ovviamente c’è chi protesta: il consigliere comunale di FI, Carlino, e il rettore del seminario di Cremona, don Trevisi.

Passi per il consigliere comunale (di FI, manco a dirlo), ma che ha da ridire il rettore del seminario? Cosa c’entra? Perchè deve far fare brutta figura a tutto il mondo cattolico?

Poteva anche evitare di ficcare il naso.

Cavolo, è l’albero di Natale del consultorio, mica il presepio di una chiesa.

Lo ripeto: l’albero di Natale! Cosa ha di sacro l’albero di Natale? Cosa?

E poi è in un consultorio. Se non sono loro a parlare di preservativi e a “sdrammatizzare”, chi dovrebbe farlo?

Questo post viola il mio disclaimer, lo so. Ma tanto per qualche giorno non scriverò nulla del tutto.

4 Risposte a “Preservativi appesi all’albero”

  1. ormai la polemica è diventata obbligatoria per tutto cazzate comprese, boh, aspetto una compagna contro il panino col salame

  2. Di male in peggio… non so più cosa aspettarmi!
    Intanto in bocca al lupo per la tesi! (quando?) Potrei addirittura cantarti dotooore da non molto lontano ;P

I commenti sono chiusi.