Crea sito

IE sotto il 90%. Un evento, ma anche no

Me lo fanno anche notare tra i commenti e, quindi, non posso proprio più esimermi dal dire la mia.

Pare proprio che, con l’uscita della prima versione stabile di Firefox, la quota di Internet Explorer sia scesa fino a toccare il 90% del mercato. Ne parlano PI, l’immancabile Mantellini e molti altri.

Sono, ovviamente, ben contento della notizia, ma mi rimane una perplessità. Questo è indubbiamente un evento, qualcosa d straordinario, ed è estremamente triste che sia così.

Non può essere normale che un browser abbia quote di mercato così elevate (fino a qualche tempo fa ben superiori al 90%) quando esistono concorrenti nettamente superiori. Come si fa ad avere il coraggio di chiamarla “economia di mercato”?

Non ci sono spiegazioni razionali di questo fatto. O meglio: ci sono, ma non si possono dire.

E allora rallegriamoci che finalmente l’evento storico è arrivato: abbiamo fatto un piccolissimo passo verso la normalità.

In tutto questo, sono contento di osservare che, tra i visitatori del mio blog, la quota di IE è pari solo al 63,78%.

Una risposta a “IE sotto il 90%. Un evento, ma anche no”

I commenti sono chiusi.