Crea sito

Pensieri

Non mi aspettavo proprio la fortissima dissonanza di ieri sera.

Sembrava di ascoltare musica dodecafonica perchè, proprio come con quella, non ho capito nulla.

Mi sono trovato dietro un muro erettosi d’improvviso e non ho potuto guardare i motivi profondi dietro l’apparenza delle cose, apparenza che non mi piaceva affatto.

Credo che dovremmo semplicemente dare il giusto peso e il giusto significato alle cose che succedono, senza immaginarcene altri, sbagliati.

Una risposta a “Pensieri”

  1. La mia tristezza è fatta di piccoli sassi messi uno sopra l’ altro, come a creare un muro a secco. Ogni qualvolta mi sia capitato qualcosa di positivo, come contrapasso si sono cementati sulle pietre grossi cocci di bottiglia, di un verde marcio, così da recidere ogni volontà di abbattimento. Spariscono solo quando la tristezza torna costante, così da poter porre nuovi sassi, così da alzare ancora di più quel muro, che preclude ogni altra visuale.Stamani soffoco….
    L’HO POSTATO QUALCHE GIORNO FA…..mi è tornato in mente leggendo il tuo post di oggi…ciao a presto

I commenti sono chiusi.