Crea sito

Turisti: l’Italia è troppo cara

Ieri su rtl hanno riportato la notizia del secolo.

Al congresso dei principali tour operator mondiali, tutti quanti si sono lamentati che l’Italia è troppo cara.

Che i prezzi sono molto più alti rispetto alle altre mete turistiche, e che i servizi sono molto più scadenti, e non credo ci voglia molto sforzo per accorgersi che è così davvero.

Ma accidenti, se 10 anni fa le nostre spiagge erano piene di Tedeschi che venivano in posti belli dove la vita costava di meno, ora perchè dovrebbero, quando una settimana in Egitto costa meno che una a Rimini?

E un Cinese, va a Parigi che costa di meno o viene in Italia, che costa di più, senza discutere del fatto che sia più bella o no?

Poi mi scappa da ridere, anzi mi arrabbio, quando qualcuno dà la colpa all’Euro, che c’è in tutta Europa ma solo qui ha fatto i danni che tutti conosciamo, perchè si sa, in Italia vige la legge del più furbo.

Mi arrabbio ancora di più quando sento che gli operatori turistici vorrebbero aiuti dallo stato per fronteggiare il calo degli incassi dovuto al calo di turisti.

Ma aiutate tutti quelli con lo stipendio fisso che non hanno potuto raddoppiare il prezzo delle merci che vendono e che si ritrovano con un potere d’acquisto dimezzato.

Non pensavo che mi sarei mai trovato a parlare dell’Euro.

3 Risposte a “Turisti: l’Italia è troppo cara”

  1. Il tuo commento potrebbe essere un incipit ad una bellissima digressione sulla moneta e l’inflazione…se ti impegni un po’ potremmo parlarne ad armi pari…:P ingegnè!!!!!!

  2. Questa estate sono andato in Svezia, paese notoriamente costoso ed ho scoperto che… i ristoranti lì costano come in Italia!
    E gli albeghi molto molto meno…

I commenti sono chiusi.